VIMERCATE (MB)

- 18 gen 2019 - Ore 13:45

Riqualificare gli edifici in muratura
Dagli interventi locali all'adeguamento sismico

L'Ordine degli Ingegneri della Provincia di Monza e della Brianza in collaborazione con Logical Soft organizza un evento formativo che si svolgerà venerdì 18 gennaio alle ore 13:45 presso La Lodovica - via Lodovica, 5 - Vimercate (MB). Per una mappa della zona clicca qui >.

Nella pratica progettuale di tutti i giorni ci si imbatte in calcoli strutturali che non richiedono l'onere della modellazione o dell'analisi di un intero edificio.

Questo avviene sia quando si progettano nuovi elementi strutturali sia quando si ripristinano strutture esistenti. Tra gli esempi più frequenti ci sono il recupero di un sottotetto, l'unione di due unità immobiliari o la variazione di destinazione d'uso di una porzione di immobile: questi casi, se non modificano il comportamento globale dell'edificio nel quale vengono realizzati, possono essere progettati e realizzati come interventi locali sulla struttura esistente.

Anche il miglioramento sismico di un edificio in muratura può essere considerato alla stregua di un intervento locale se la valutazione del comportamento globale della struttura perde di un reale significato fisico. Un esempio concreto è l'attuazione del Metodo Semplificato della Classificazione del rischio Sismico sostenuta dal governo con l'applicazione del Sismabonus. Il Sismabonus rende attuabili i benefici fiscali previsti dalla Legge di Stabilità 2017 con un impatto concreto sul mercato immobiliare, ma soprattutto attua l'opera di sensibilizzazione sul tema della sicurezza delle strutture.

La sicurezza delle strutture è un tema che i professionisti devono affrontare in particolare quando si ha a che fare con una struttura esistente. Secondo i dati Istat, in Italia circa il 25% degli edifici è stato costruito prima del 1945, e di questi l'8% versa in pessime condizioni; inoltre solo il 14% degli edifici ha meno di 30 anni.

Quando allora l'intervento sull'esistente coinvolge e modifica il comportamento dell'intero edificio è necessario valutare la sicurezza della struttura prima e dopo l'intervento al fine di garantire la sicurezza e cogliendo le opportunità economiche messe a disposizione da detrazioni e incentivi fiscali sia nazionali sia regionali.

L'obiettivo di questo incontro è fornire un quadro di sintesi dell'evoluzione normativa e degli strumenti necessari per realizzare gli interventi di messa in sicurezza e cogliere le opportunità del Sismabonus. Durante il corso verranno svolti esempi pratici di valutazione della vulnerabilità sismica di edifici muratura: si partirà dall'analisi dei meccanismi locali di collasso e degli interventi locali fino ad arrivare alla modellazione agli elementi finiti delle strutture; attraverso il confronto di soluzioni di miglioramento e adeguamento sismico si arriverà alla valutazione della Classe di Rischio della struttura e alla soluzione di riqualificazione più efficiente.
Si confrontano i metodi "semplificato" e "convenzionale" per la classificazione sismica attraverso casi pratici di applicazione del Sismabonus e si valutano i parametri di definizione della vulnerabilità con la finalità di compilazione delle pratiche MUTA.
PROGRAMMA:
Ore 13:45 - Registrazione partecipanti
Ore 14:00 - Apertura dei lavori
Ore 14.15 - Prof. Lorenzo Jurina
  • La muratura esistente
  • Interventi locali negli edifici esistenti
  • Interventi di miglioramento
  • Interventi di adeguamento
Ore 16.30 - Ing. Simone Tirinato
  • Tipologie di analisi
  • Esempi applicativi di rinforzi
  • Dalla vulnerabilità alla Classe di Rischio Sismico
  • Sismabonus
Ore 18:00 - Dibattito e quesiti

Relatori:
Ing. Pierpaolo Cicchiello
, Presidente Ordine Ingegneri di Monza
Ing. Andrea Sangalli, Presidente Commissione Strutture Ordine Ingegneri di Monza
Prof. Lorenzo Jurina, Politecnico di Milano
Ing. Simone Tirinato, Logical Soft

Evento valido per il rilascio di 4 crediti formativi* professionali (D.P.R. 137 del 07/08/2012) per gli iscritti all'Albo degli Ingegneri.
* Il riconoscimento dei crediti è subordinato alla presenza all'intero evento, si invitano pertanto i partecipanti al rispetto degli orari previsti, che saranno accertati con la firma in entrata e in uscita.